PROGETTI-ASSISTENZA

Stroke per la ricerca sull’ictus pediatrico

ictus pediatrico stroke

Sostieni il progetto STROKE dell'Istituto Giannina Gaslini: un piccolo gesto per sostenere la ricerca e l'assistenza sull'ictus pediatrico.

Donare è semplicissimo, puoi farlo tramite:

  • donazione online (paypal o carta di credito)
  • bonifico bancario
  • bonifico postale
  • presso la nostra bottega Gaslini Onlus (Ospedale di Giorno, pad 20 dell'Istituto Giannina Gaslini dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30)

ONLINE

Donazione online tramite Paypal o carta di credito
tramite la nostra piattaforma crowdfunding

BONIFICO BANCARIO

Causale: Progetto STROKE
intestato a Gaslini onlus
IBAN: IT05V0617501583000000611780

Bonifici dall'estero:
codice BIC: CRGEITGG138

BONIFICO POSTALE

Causale: Progetto STROKE
intestato a Gaslini onlus 
c/c postale n. 100 851 4612


DESCRIZIONE DEL PROGETTO: PERCHÉ DONARE?

Lo sai che l'ictus cerebrale non è una patologia che riguarda solo gli adulti? L'ictus può colpire a tutte le età: il bambino, il neonato e addirittura il feto ancora prima della nascita.

L'ictus è un danno cerebrale causato dall'interruzione del flusso di sangue al cervello dovuta principalmente all'ostruzione o a rotturadi un'arteria. L'ictus in età pediatrica e neonatale rappresenta una causa significativa di disabilità a breve e lungo termine e anche di mortalità nell'età evolutiva.

Nonostante l'interesse della comunità scientifica internazionale stia aumentando, l'ictus cerebrale neonatale e pediatrico è ad oggi una realtà ancora poco conosciuta e drasticamente sotto diagnosticata. Per questo sono ancora ampi gli ambiti di ricerca e studio per comprendere maggiormente perché questo succede, per identificare strategie di prevenzione e strutturare il miglior intervento possibile sul piano terapeutico, riabilitativo e assistenziale.

Da oltre dieci anni un Team multi-specialistico interdipartimentale all'interno del Gaslini lavora al fianco dei bimbi colpiti da ictus e delle loro famiglie con progetti di ricerca e percorsi di diagnostico-terapeutico-riabilitativi dedicati per:

- aumentare le conoscenze sui meccanismi responsabili attraverso studi di ricerca genetica avanzata

- promuovere la conoscenza dell'ictus pediatrico tra la popolazione e tra gli attori sul territorio che per primi possono venire in contatto con il piccolo paziente colpito e indirizzare la famiglia al corretto iter

- identificare prospettive riabilitative innovative e integrate per garantire il maggior recupero funzionale sia motorio che cognitivo anche attraverso la robotica e della teleriabilitazione

Scegli di finanziare questo importante progetto. Anche una piccola donazione può fare la differenza per aiutare un piccolo paziente colpito da ictus e per sostenere chi ogni giorno studia e cura al Gaslini questa patologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *